Standard japanese spitz

StandardJapaneseSpitz

Standard F.C.I. Nr.262/ 16.06.1999/ F : Spitz Giapponese
(Nihon Supittsu)

Dr. J. M. Paschoud et Prof. R. Triquet

Origine Giappone

Data di pubblicazione dello standard d’origine in vigore dal 1987

Utilizzo

Cane da Compagnia.

Classificazione F.C.I.

Gruppo 5 Cani di tipo Spitz e primitivo
Sezione 5 Spitz Asiatici e Razze affini
Senza prova di lavoro.

Brevi cenni Storici

Si pensa che lo Spitz Giapponese discenda dal grande Spitz Tedesco bianco, che e’ stato introdotto in Giappone verso il 1920, dopo aver attraversato la Siberia ed il Nord-Est della Cina.

Nel 192, questa Razza viene presentata per la prima volta ad una esposizione canina a Tokyo.

Nel 1925, due coppie di grandi Spitz bianchi, furono importati dal Canada, poi dopo il 1936, altri esemplari furono importati dagli USA, Australia e Cina. Da qui’, si ebbero le basi per il miglioramento della razza.

Dopo la seconda guerra Mondiale, nel1948, uno standard unificato per la razza fu stabilito dal JKC. Questo Standard è rimasto in vigore fino ad oggi.

Aspetto Generale

Soggetto dotato di un abbondante mantello di colore bianco puro, muso appuntito, orecchie di forma triangolare, dritte, coda a pennacchio portata sul dorso.
Di costituzione robusta, ben proporzionato nell’insieme.
La sua armoniosa bellezza e dignità, esprimono un’insieme di grande eleganza.

Proporzioni importanti

Il rapporto tra l’altezza al garrese e la lunghezza del corpo è di 10:11

Comportamento e carattere

Intelligente, gaio, molto sveglio.
I soggetti troppo rumorosi non sono tollerati.

Testa

La testa, nelle proprie dimensioni è proporzionata al corpo
Modestamente larga ed arrotondata.

Regione del cranio

Cranio

La fronte è moderatamente sviluppata. La parte posteriore del cranio è la più larga.

Stop
Marcato.

Regione facciale

La regione facciale è moderatamente sviluppata

Naso
Piccolo, rotondo, nero.

Muso
Appuntito con l’estremità leggermente arrotondata, ben proporzionato. Labbra ben chiuse , perfettamente nere.

Dentatura
Denti bianchi e forti, chiusura a forbice.

Occhi
Di grandezza moderata, a forma di mandorla, in posizione leggermente obliqua, di colore scuro. Bordi delle palpebre nere.

Orecchie
Attaccate alte, piccole, triangolari, dritte e girate in avanti non troppo distanziate.

Collo
Moderatamente lungo, muscoli ben sviluppati

Corpo
Garrese alto, dorso dritto e corto regione lombare larga.

Petto
Largo e ben disceso, fianchi ben stretti. Ventre ben alzato.

Coda
Attaccata alta, moderatamente lunga, portata sul dorso

Arti

Arti anteriori
Spalle oblique, avambraccidritti, gomiti aderenti al corpo

Arti posteriori
Muscolosi, angolazioni moderate alla grasciella e del garretto

Piedi

Piede di gatto, cuscinetti spessi, di preferenza di colore nero, come le unghie.

Andatura
Vivace ed attiva

Mantello

Pelo
Pelo di copertura dritto e ben separato, sottopelo morbido e denso
Sul muso, orecchie, parte anteriore degli avambracci e sui metatarsi il pelo è corto.
Il resto del corpo è coperto da un pelo lungo ed abbondante.
Il collo, le spalle ed il petto presentano un magnifico davantino.
La coda presenta ugualmente pelo lungo ed abbondante a forma di pennacchio.

Colore del pelo
Bianco puro.

Taglia

Altezza al garrese
Per i maschi 30-38 cm
Le femmine sono leggermente più piccole

Difetti

Tutti gli scarti in rapporto a ciò che precede deve essere considerato come un difetto, che sarà penalizzato in funzione della sua gravità:

  • Prognatismo inferiore o superiore
  • Coda fortemente arrotolata
  • Soggetto timoroso oppure troppo rumoroso.

Difetti eliminatori

Orecchie cadenti
Coda non portata sul dorso

N.B I maschi devono avere due testicoli di aspetto normale,completamente discesi nello scroto.